• Mar. Giu 25th, 2024

Circolo di Sinistra Italiana di Mazara del Vallo “Pio La Torre”

Nov 21, 2023

A pochi giorni dalla denuncia pubblica del Commissario straordinario dell’Asp di Trapani, Dott. Vincenzo Spera, ritorniamo ancora sulla vicenda, che rimane gravissima, per chiedere con fermezza che venga fatta assoluta chiarezza.

Come gruppo politico, al servizio della collettività, sentiamo il dovere di mantenere alta l’attenzione, anche mediatica, sulle vicende che riguardano la gestione della sanità in provincia e, nello specifico, la gestione dell’Ospedale di Mazara del Vallo. I segnali che provengono dal Governo nazionale purtroppo aprono a scenari preoccupanti e penalizzanti per la nostra regione. Da un lato l’autonomia differenziata che assesterebbe il colpo di grazia a un sistema sanitario, quello siciliano, già allo sfascio grazie alle scelte illogiche, scellerate, irresponsabili da parte di certa politica. Reparti e pronto soccorso che chiudono, liste d’attesa lunghissime, carenza di personale, medicina del territorio depotenziata.

Dall’altro la politica delle privatizzazioni che destabilizzano il sistema pubblico con il grave rischio di non garantire a tutti i cittadini e a tutte le cittadine i servizi essenziali. Un sistema sanitario precario che abbisogna urgentemente di massicci investimenti pubblici per nuove strutture e per nuove assunzioni di personale. In questa direzione, per esempio, i fondi del PNRR potrebbero rappresentare uno strumento prezioso. Un esempio di scelte illogiche, scellerate e irresponsabili di cui dicevamo prima è rappresentato dalla gestione dell’Ospedale di Mazara del Vallo a tutt’oggi classificato dalla “politica” DEA di 1° livello, al quale però, “per mano della stessa politica” non si riconosce e non si garantisce la piena funzionalità delle specializzazioni previste e specifiche per un DEA di 1° livello.

Sinistra Italiana, come forza politica, libera da interessi personalistici ed intrecci affaristici, che si pone sempre dalla parte dei cittadini e delle cittadine più fragili e più deboli, si impegna e si impegnerà a contrastare qualsiasi compromesso politico elettorale che mira a preservare privilegi, poteri e raccomandazioni che nulla hanno a che fare con il bene pubblico. Per tali ragioni continueremo a denunciare tramite la nostra deputazione nazionale, qualsiasi tipo di stortura, come già fatto sull’Ospedale di Mazara, in occasione della presentazione da parte dell’On. Nicola Fratoianni di una interrogazione parlamentare diretta al Ministro della Salute pro tempore On. Roberto Speranza. In attesa che anche altre forze politiche locali decidano di alzare la voce sulla questione dell’ospedale, Sinistra Italiana, come forza politica, si dichiara disponibile anche a sostenere, condividere e supportare tutte le iniziative intraprese dalle associazioni di volontariato, dalle organizzazioni sindacali, dal personale ospedaliero, dal tribunale dei diritti del malato che vadano in unica e sola direzione: la difesa della salute.

Il circolo di Sinistra Italiana di Mazara del Vallo “Pio La Torre”