Trionfo del Napoli, il primo trofeo post-Covid ai calci di rigore per 4-2 contro la Juventus. Nei 90 minuti la squadra di Sarri parte meglio ma è il Napoli, soprattutto nel finale ad avere le occasioni migliori, l’ultima in pieno recupero con miracolo di Buffon e palo che salva i bianconeri, prima dei penalty dove per la Juve sbagliano prima Dybala e poi Danilo lasciando al Napoli il trofeo grazie alle reti di Insigne, Politano, Maksimovic e Milik. Sugli scudi Meret, reduce da una stagione tribolata. La maledizione di Sarri continua e si materializza una volta di più nella serata in cui Gattuso trionfa per la prima volta in carriera da allenatore, dopo avere vinto tutto da incontrista. E subito esplode la festa in città, tra caroselli e bagni nelle fontane. 

Fonte Il Mattino