SOSJ
neutro1b
 .     .{slider Slider Title 

 

Sanità, Corpo e Salute

Ma io ho bisogno dello psicologo?

Come possiamo capire quando è arrivato il momento di chiedere aiuto ad uno psicologo.Lo psicologo rimane ancora per molte persone il “medico dei matti”, ma in realtà non è così: lo psicologo non si rivolge solo a persone che soffrono un grave disagio psicologico ma anche a quelle che vivono i disagi della quotidianità.Quando ci può essere d’aiuto uno psicologo?- Quando si devono prendere decisioni importanti e ci si trova disorientati- Quando desideriamo migliorare il nostro modo di relazionarci agli altri (che siano partners, colleghi di lavoro, genitori, figli).-

Lettera aperta di un biologo nutrizionista

In questi giorni in alcune trasmissioni televisive si sono dibattuti medici e biologi sul tema di diete ..chi può o chi non può. E io rispondo come tanti altri miei colleghi Sono un Biologo Nutrizionista e Posso: elaborare diete destinate a soggetti sani e a soggetti cui è stata diagnosticata una patologia. In merito alla questione della competenza dei biologi professionisti l’Ordine, ricorda che la competenza del biologo in tema di nutrizione é affermata da una legge della Repubblica italiana, pienamente vigente. Ci riferiamo alla legge 24.5.1967 n. 396, il cui art. 3 é intitolato: “Oggetto della professione”. La norma specifica che forma oggetto della professione di biologo la valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici dell’uomo.

Seconda candelina per la riforma sanitaria Siciliana

PALERMO, 29 aprile 2011 (SICILIAE) - A due anni dall'approvazione della riforma sanitaria, la Regione avvia un confronto pubblico con tutte le componenti del settore per analizzare i risultati raggiunti e affrontare le criticita' ancora esistenti. Le scelte adottate dal governo Lombardo sono state apprezzate anche a livello nazionale ma, come sottolinea l'assessore Massimo Russo, "resta ancora da percorrere tanta strada e si avverte sempre piu' l'esigenza di fare 'sistema".

Russo Sospende Decreto per rispetto delle istituzioni

PALERMO, 29 apr 2011 (SICILIAE) - "Quanto alla facolta' concessa alle cliniche di svolgere attivita' ambulatoriale e' appena il caso di aggiungere - continua Russo - che gia' 26 case di cura erano state accreditate, in passato, per svolgere questo tipo di attivita' e che al decreto deve fare seguito un successivo provvedimento con il quale si disciplina l'attivita'. Tutti i provvedimenti sono perfettibili ma non accetto l'accusa che stia lavorando per garantire gli interessi di una o dell'altra categoria e i risultati ottenuti, insieme alla credibilita' nazionale che la Sicilia ha saputo conquistarsi, sono la migliore testimonianza di come abbiamo saputo riscattare l'immagine compromessa della nostra terra.

-

Copyright © 2013 TeleIBS | Editore: IBS s.r.l. - Via Val di Mazara 124, Mazara del Vallo (TP)

Testata registrata al Registro del Tribunale di Marsala n. 189 del 12.07.2010

Sul web il nuovo numero de L'Opinione Quindicinale

O

p

e

n