Bocciatura del bilancio di previsione da parte del consiglio comunale

Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo on.le Nicola Cristaldi con riferimento alla bocciatura del bilancio di previsione ad opera del Consiglio Comunale. "Non possiamo farci nulla - prosegue Cristaldi - se chi ha ottenuto poco piu' del trenta per cento nelle elezioni abbia avuto assegnati due terzi dei Consiglieri e chi ha avuto  quasi il settanta per cento ha avuto solo un terzo del Consiglio per una interpretazione della norma a dir poco eccessivamente contradditoria. E' un'altra vergogna che cade sulla nostra Città se si valuta anche che gli stessi Consiglieri prima hanno votato favorevolmente i loro emendamenti e poi hanno votato negativamente sul complesso del bilancio. Siamo davanti ad un preciso atto di vilta' politica ingiustificabile sotto ogni punto di vista. Questo Consiglio Comunaleva sciolto e bisogna tornare a votare perche' Mazara si doti di un Consiglio di maggiore levatura. In tal senso  - prodegue il Sindaco - avviero' precise inziative perche' la parte migliore della Citta' si impegni in politica anche offrendo la disponibilita' a candidarsi. Il tutto per avere un Consiglio Comunale idoneo al grande processo di modernizzazione che abbiamo intrapreso come Amministrazione. Siamo al cospetto di soggetti - conclude Cristaldi - che hanno fatto della contraddizione la loro prima sostanza e che non avranno il coraggio di mantenere la loro posizione per non perdere la poltroncina e le indennita' derivanti dalle loro funzioni".