SOSJ
neutro1b
 .     .{slider Slider Title 
Randazzo

 

Il potere delle idee

AvvocatoL'intelligenza artificiale e strumenti quali i chatbot consentono di accelerare il disbrigo di molte pratiche. Ma non dobbiamo dimenticare che la decisione finale resta sempre nelle mani dei professionisti, che sicuramente dovranno sempre di più puntare sulla qualità. Si discute già da molti mesi di Legal Tech e di come l'offerta di servizi legali possa essere supportata, o in alcuni casi sostituita, dalla tecnologia. Il riferimento più frequente è ai sistemi di intelligenza artificiale con l'immagine dell'avvocato sostituito da una macchina che può rispondere in modo più accurato e veloce ai quesiti dei clienti. Non è questa la situazione attuale, ma non c'è dubbio che sistemi di "AI" possono ad esempio supportare due diligence o revisioni privacy di grandi dimensioni dove è necessario analizzare migliaia di contratti o documenti. Questi possono essere esaminati in poche ore da un sistema di intelligenza artificiale che individua le clausole più rischiose che poi saranno analizzate dall'avvocato (fisico) con ancora il supporto dell'AI che può fornire un sistema di "scoring" delle clausole rispetto a benchmark di mercato. Allo stesso modo, alcuni studi legali hanno sviluppato dei chatbot che consentono rispondere in tempo reale a quesiti (semplici) su argomenti specifici, sgravando di un notevole carico di lavoro gli uffici legali interni delle società che possono delegare al chatbot la risposta alle domande più frequenti. Da molto tempo però, mi diletto a scrivere sull'operato di un'importante Studio Legale ed oggi in vista di questo argomento voglio farlo ancor di più. Sto parlando della grande realtà giuridica dello Studio Leone-Fell & Associati, uno dei primi studi legali a far fronte alla tecnologia, forse addirittura il primo studio formato da giovanissimi avvocati, che ha "anticipato il futuro", essendo già pronto a leggere, uno dei mestieri più nobili e antichi, con la chiave di volta (o forse dovrei dire di svolta?) tecnologica. Ebbene si, la tecnologia e la bravura dei professionisti hanno fatto in modo che lo Studio Legale anzidetto diventasse ad oggi uno dei più grandi della nostra terra. Ma a fare la differenza è sicuramente qualcos'altro, infatti, premesso che da sempre l'uomo crede che le ottime idee siano alla base di ogni investimento di successo e che il "gruppetto" di giovani professionisti, con le loro forze e le loro menti queste idee le hanno avute veramente, alla base del successo troviamo forti convinzioni che puntano alla parità dei diritti, al rispetto della persona e di riflesso della giustizia. Bisogna investire per sostenere i progetti di lungo periodo ed è quello che hanno fatto i due avvocati soci fondatori del Leone-Fell & Associati. L'attenzione alla formazione continua e all'aggiornamento professionale e tecnologico dei dipendenti, comportano qualità del servizio; la conoscenza approfondita e l'interesse alle esigenze del cliente, comportano rispetto per lo stesso; il passaggio da una struttura a piramide ad una "a matrice" con regole chiare, una suddivisione dei compiti e allo stesso tempo una condivisione di conoscenze e competenze, comportano la valorizzazione del capitale umano e ancora, rendersi più attrattivi sul mercato, sviluppare una strategia per il futuro, sono solo alcuni degli elementi che hanno reso lo Studio Leone-Fell & Associati, una delle più grandi realtà siciliane. Credere nelle persone, nei valori umani, credere nei giovani, questo è il messaggio che si recepisce varcando le soglie dello Studio in questione: meritocrazia, unione, passione per gli stessi obiettivi, naturalezza e voglia di fare, di riuscire, di vincere, di combattere per il "giusto" oggi fin troppo calpestato, fin troppo annientato dalla realtà che ci circonda, perché spesso veniamo privati dei nostri diritti e sempre più frequentemente rimaniamo coinvolti in lotte che stravolgono i valori in cui crediamo e sui quali si basa il nostro Stato e la nostra Costituzione. Perché se è vero, come diceva Charles Darwin, che «non è il più forte a sopravvivere e neppure il più intelligente, ma il più aperto al cambiamento», l'avvocato di un futuro sempre più prossimo, come già oggi lo è il Leone-Fell, non ha altra scelta e per non soccombere deve puntare sulla governance strategica, deve pensare come un imprenditore e gestire il suo studio come un'azienda, di sicuro per farlo ci vuole "stoffa", proprio quel tipo di "stoffa" pregiata che c'è in tutti i componenti dello Studio Legale Leone-Fell e allora non ci rimane che essere orgogliosi di poter contare su professionisti di questo calibro prendendo atto del meraviglioso abito che sono riusciti a cucire in questa splendida Sicilia (e non solo!).

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Comments:

-

Copyright © 2013 TeleIBS | Editore: IBS s.r.l. - Via Val di Mazara 124, Mazara del Vallo (TP)

Testata registrata al Registro del Tribunale di Marsala n. 189 del 12.07.2010

Sul web il nuovo numero de L'Opinione Quindicinale

O

p

e

n