Ancora multe per abbandono indiscriminato di rifiuti

abbandono rifiuti Campobello di MazaraCAMPOBELLO DI MAZARA - «La raccolta differenziata dei rifiuti e la tutela dell’ambiente sono state priorità assolute della mia attività di governo della città di Campobello, durante la quale ho sempre lavorato intensamente sia al fine di migliorare il servizio sia al fine di sensibilizzare la cittadinanza. Nonostante gli sforzi profusi dall’Amministrazione comunale per mantenere pulito il territorio, purtroppo c’è ancora chi preferisce abbandonare i rifiuti per strada, talvolta creando vere e proprie discariche a cielo aperto in diverse zone del paese, in spregio all’ambiente e a tutta la comunità campobellese. L’Amministrazione comunale intende tutelare con ogni mezzo i cittadini virtuosi che rispettano l’ambiente e il territorio, senza alcuna tolleranza verso chi invece continua a sporcare Campobello».

È quanto afferma il sindaco Giuseppe Castiglione, commentando gli ultimi risultati dell’attività di controllo del territorio condotta dalla Polizia municipale che, negli ultimi giorni, ha elevato 17 multe grazie alle video-trappole che periodicamente vengono collocate in posti diversi proprio per cercare di monitorare l’intero territorio comunale e che hanno consentito di immortalare gli incivili nell’atto di abbandonare i rifiuti in alcune zone di Campobello e di Tre Fontane, alcune delle quali tra l’altro erano state da poco ripulite con notevoli sforzi da parte dell’Amministrazione comunale.

Sempre al fine di contrastare il fenomeno, nei giorni scorsi la polizia municipale ha inoltre sequestrato un’area di proprietà dell’ANAS un tempo adibita a stazione di servizio sulla statale n.115 che collega Campobello a Mazara del Vallo, all’interno della quale erano stati abbandonati rifiuti di ogni genere (materassi, gomme di auto, frigoriferi, etc.).

«Stiamo controllando diverse zone del territorio comunale sia nel centro urbano sia nelle frazioni di Tre Fontane e di Torretta Granitola - aggiunge il comandante della Polizia municipale Giuliano Panierino - Purtroppo, debbo constatare che, nonostante la nostra continua azione di repressione, gli incivili non smettono di deturpare il nostro territorio con continui abbandoni di spazzatura e di rifiuti ingombranti ovunque. Stiamo cercando anche di potenziare il nostro sistema mobile di videosorveglianza, al fine di avere la possibilità di controllare, in contemporanea, molte più zone. Grazie ai controlli effettuati nelle ultime due settimane, sono stati individuati diversi soggetti che, in violazione delle ordinanze sindacali sulla raccolta differenziata, hanno conferito i rifiuti dove non era possibile e in maniera non differenziata. A tali soggetti è stata comminata la relativa sanzione, con l’immediata notifica del verbale. La nostra attenzione non diminuisce ma, purtroppo, neanche il numero degli incivili».