SOSJ
neutro1b
 .     .{slider Slider Title 

Sequestro Ricci di mare all’interno dell’area marina protetta Isole Egadi

ricci di mareISOLE EGADI - Il personale in servizio presso l'Ufficio Locale Marittimo di Favignana, nell'ambito delle attività istituzionali disposte dal Capo del Compartimento Marittimo di Trapani ha proceduto al sequestro di circa 400 esemplari di riccio di mare, a carico di pescatori di frodo in località "Lungomare Duilio" del Comune di Favignana all'interno dell'Area Marina Protetta Isole Egadi zona "C".
Al trasgressore è stata contestata una sanzione amministrativa di € 4.000 per la violazione della normativa sulla pesca dei ricci di mare (periodo vietato dal 1° maggio al 30 giugno) oltre alla sanzione accessoria della confisca e sequestro dell'attrezzatura e del pescato. Inoltre trattandosi di pesca non consentita all'interno dell'area marina protetta i militari della Guardia Costiera hanno proceduto a deferirlo alla competente all'A.G.
I ricci sequestrati, considerato che all'atto dell'accertamento erano ancora vivi, sono stati rigettati in mare.
La recente operazione, che s'inquadra in una mirata e sistematica attività di perlustrazione, esprime l'attenzione del Corpo per la salvaguardia dell'ambiente marino e costiero e la conservazione del patrimonio biologico.
L'attività proseguirà intensamente anche nei prossimi giorni a tutela della sicurezza della balneazione, sicurezza della navigazione del diporto nonché dell'ambiente marino costiero, rammentando che il Numero Blu 1530 d'emergenza in mare è un servizio gratuito attivo 24 ore su 24 ed utilizzabile da rete fissa o mobile, la cui comunicazione è ricevuta dall'Autorità Marittima presente sul territorio

-

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Comments:

-

Copyright © 2013 TeleIBS | Editore: IBS s.r.l. - Via Val di Mazara 124, Mazara del Vallo (TP)

Testata registrata al Registro del Tribunale di Marsala n. 189 del 12.07.2010

Sul web il nuovo numero de L'Opinione Quindicinale

O

p

e

n